Senza biglietto.

8 agosto 2011

Risvegliato con un pezzo di cuore in meno,
diretto verso la capitale su un vagone passeggeri.
Il cuore ispessito, gonfio d'acqua salata e lampi di paura che tolgono la fame.
Non voglio dormire. Non voglio svegliarmi con un pezzo di cuore in meno.

2 Risposte to “Senza biglietto.”

  1. anonimo Says:

    venerdì ero alla presentazione del tuo libro.
    l'ho comprato e subito divorato.
    grazie.
    davvero.
    a

  2. analkoliker Says:

    Ci mancherrebbe, se hai qualche osservazione critica te ne sarei grato


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: