Ciao signora Giovanna

28 giugno 2011

Ciao Mamma. grazie di essere morta, anche e soprattutto per te, povera fiammiferai. La vita ci ha persi. Prima te e poi me, cagato su un lenzuolo di ospedale. Il resto lo hanno fatto il respiro e il battito cardiaco e il tempo che non ci siamo scelti. Vorrei ancora vederti cucinare di spalle con quel culo grosso e la cenere della sigaretta cadere nel ragù.
Dai mamma che prima o poi arrivo.

2 Risposte to “Ciao signora Giovanna”

  1. anonimo Says:

    Hai ragione Stefano, non possiamo scegliere il tempo e il luogo in cui nascere ma, se abbiamo fortuna e, soprattutto, molta forza e coraggio, possiamo cambiare un po' le sorti del nostro tempo e della nostra vita…proprio come hai fatto tu…  
    Stefano, sei una persona splendida! Sono molto felice di averti conosciuto! Patrizia (RE)

  2. analkoliker Says:

    Sto montando il video appena è pronto vi avverto


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: