2 luglio 2010

I soliti tre quarti d’ora per montare le borse sulla bicicletta e ripartire.

Gli ultimi due mesi passati qui al presidio No Tav "Antonio La Trippa " di Sant’ Antonino di Susa sono stati di un’intesita quasi sovrumana.

La lotta che da vent’anni anima le persone di questa valle, in un presidio si carica anche di una vitalità troppo spesso imprevedibile.

 

Annunci

6 Risposte to “”

  1. anonimo Says:

    Ce la fai sempre a pedalareeee………….!manu

  2. analkoliker Says:

    Certo, e quando mi inviti. Sto scendendo verso la Toscana?

  3. anonimo Says:

    Ah si……io lavoro dalle 17:30 fino a chiusura tutti giorni ma …fa lo stesso quando vuoi quando sei nei paraggi quando non ce la fai più xchè l'età è quella che è     mi fai sapere ehehehehbacetttttti devo scappare

  4. analkoliker Says:

    Arrivo, con calma ma arrivo.Un abbraccio manu

  5. soylu Says:

    ciao Ste, un abbraccio!

  6. balza73 Says:

    Pazzesco! abbiamo fatto quasi lo stesso post senza saperlo: ti giuro che ho fatto il post su Asfalto senza aver visto questo tuo post che vedo solo ora. Abbiamo ancora una buona intesa. Buon viaggio.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: