2 febbraio 2008

scantinato carracci

V-omito a Gomito

Ho ricevuto l’invito a scrivere sul blog del Gomito ma quando ho letto sulla destra della pagina " Chi siamo" e cioè quello che fanno, come lo fanno e perchè, allora confesso di essermi un po pentito di avergli chiesto di partecipare al loro blog.
Spicca, e questa è l’unica cosa che riesco ad apprezzare, che ci sono posti letto anche per i cani degli ospiti, e qui ho trovato tracce di umanità del servizio. Per il resto sono a dir poco perplesso.
Meno posti letto per le donne, i Bassotti almeno in questa struttura hanno più diritti e spazio delle donne. E poi la posssibilità di due posti aggiuntivi per le emergenze.Ma perchè, gli altri ospiti cosa sono villeggianti?
Trenta posti in tutto. Ma il Gomito è nel paese dei Balocchi o di Biancaneve? Perchè il mondo che conosco io è fatto di povertà che avrebbero bisogno di interventi e trutture molto più imponenti.Io i dormitori li ho mandati aff…ulo da subito, cronicari cronicizzanti, se non sei ancora senza dimora in un dormitorio ti prendi la laurea.
La questione è sempre la stessa il pubblico non investe e quando lo fa, lo fa con questi strumenti, con  investimenti economici da paese sottosviluppato: un canile con annesso dormitorio, ecco la risposta all’emergenza freddo.
Da questa riflessione sono esclusi gli operatori, che se non altro hanno trovato accupazione.Ma vorrei tanto sentirli, ascoltare le loro riflessioni, vorrei sapere dei loro contratti, della loro formazione e della residua motivazione che li accompagna.

Ma put..ana di mia madre! Comincio col farvi notare che un Senza fissa dimora è un cazzo di senza fissa dimora, uno che dorme fuori e basta, questo non dovrebbe essere sufficente per dargli un letto?
E invece al Gomito (l’esempio del Gomito è solo un pretesto per avviare una riflessione) vi si può accedere solo attraverso i servizi sociali dunque sto ca.zo di senza tetto deve cercarsi una ca.zo di assistente sociale.Un terzo del pianeta migra per cercare fortuna e lavoro o scappa da una guerra e per entrare al Gomito deve avere un permesso di soggiorno regolare.

Signori del Gomito Siete vecchi, siete figli "monchi" di una politica fuori dalla realtà, questo modo di occuparsi della povertà è Povero di mezzi e di cultura, si cultura.
Se volete fare veramente qualcosa per i Senza Dimora dovete chiudere e andare a casa tutti oppure assistetevi a viccenda: l’educatore si sfoga con quella delle pulizie, quella delle pulizie va da dallo psichiatra, lo psichiatra dal capo struttuta e il capo struttura torna dall’educatore a chiedergli se gli è piaciuto molestare la ragazza delle pulizie. A Noi Senza Dimora lasciateci in pace dimenticatevi che esistiamo.Preferisco la dipendenza dall’alcol e dall’eroina che da un’assistente sociale con un contratto a progetto, o a tempo determinato.Tutto il tempo passato a orientarsi nella vostra burocrazia del benessere è sottratto alla possibilità di trovare soluzioni proprie.
Quante volte ho investito nei servizi sociali e mi sono trovato ad assermi venduto per un piatto di lenticchie!
Fanculo i servizi socialie le cooperative sociali, fanculo Coop la strada,(che pure amo) e fanculo La RUPE. Ma come fai a chiamarti la RUPE? Allora chiamati Il DIRUPO, che progettualità può richiamare uno che si chiama la RUPE?
Perchè se io non sono abbastanza "Ragazza madre" non posso accedere ai bandi per le case popolari, ma non poter procreare per un maschio è normale ma se ti chiami Il Diruppo allora va tutto bene. Cominciamo a farci le pulci a vicenda.Non ho nessuna intenzione di riconoscere grandioso o sufficente un dormitorio come il Gomito.E a proposito di parole e progettualità che ne pensate del Vo…mito.
Se hai un appuntamento con una bella figa che si chiama Gilda e più probabile che ti predisponga l’appatato genitale rispetto ad una che si chiama Pancrazia o Addolorata.
Ma se sei Senza dimora ti tocca andare al Gomito.

Annunci